mi presento

presentazione

mi presento…

ciao a tutti volevo parlarvi di me della mia esperienza…

mi chiamo Roberto vivo a Roma ma sono nato a Paola provincia di Cosenza il 02/05/1983

la mia storia che vi voglio raccontare comincia 8 agosto 2013, in ferie da 4 giorni decido di andare dal medico di famiglia visto che da un po’ di giorni mi sentivo strano, mi capitava di andare in bagno ad urinare molto spesso nell’arco della giornata e dovevo alzarmi anche di notte per andare, la mattina mi svegliavo con la bocca asciutta e amara e avevo sempre la necessità di bere molto e in particolar modo bevande dolci… detto questo al medico mi ha detto di fare le analisi del sangue.

Il giorno dopo venerdì 9 sveglia alle 6:30 e di corsa a fare le analisi le risposte dopo 4 giorni i 4 giorni più lunghi della vita…il 13 martedì mattina alle 10 sono andato a ritirare le analisi dando una prima occhiata vedo già da solo che ci stava qualcosa che non andava, troppi asterischi, il pomeriggio vado dal mio dottore e conferma quello che credevo io ci sono delle cose che non vanno colesterolo alto, transaminasi alti e poi altre cose alte, poi la brutta notizia e la causa di tutto DIABETE a 320 di corsa prende un appuntamento per una visita diabetologica con urgenza ma stando nel mese di agosto a Roma primo posto disponibile il 20 agosto martedì.. perdon questo e stato il periodo più lungo della mia vita…
Nel frattempo mi da lui la prima cura dieta,il mio peso era 130 kg io sono alto 1,79…poi subito pasticche di metformina 3 al giorno una da 500 la mattina e 2 da 850 una a pranzo e una a cena.
In questo periodo sono stato malissimo questo farmaco da degli effetti indesiderati bestiali diciamo solo che mi sono rovinato le ferie e le ho passate a casa nella zona bagno…dolori addominali e diarrea ma da non poter uscire da casa andavo in bagno 10 volte alò giorno..

Poi per non farmi mancare nulla mi sono messo a cercare in rete tutto sul diabete facendomi salire l’ansia, quello che trovavo di negativo lo vedevo manifestarsi in me…alcune delle quali anche vere, come la perdita di vista cosa che mi ha messo più paura, ogni giorno che passava avevo sempre più difficoltà con la vista sia da vicino che da lontano..cosa che spiegherò più avanti…

Arrivato al 20 agosto sveglia alle 6 anche perché unico posto disponibile in quel periodo era dall’altra parte della città e a Roma se non esci presto non ti muovi più, arrivo in ospedale vado nel reparto dopo un’attesa di 2 ore arriva il mio turno entro ci sono 3 dottoresse vedono le mie analisi, visita di controllo mi rimisurano il diabete sceso a 280 mi misurano, mi pesano persi già 2 kg mi spigano cosa non va,cosa si deve fare mi confermano la cura che avevo già cominciato e mi danno una nuova dieta, fare molto sport, macchinetta per misurare il diabete e mi tranquillizzano un po’ dicendomi che seguendo la dieta e tenendolo sotto controllo il diabete si combatte , viceversa se non si fanno queste cose ti distrugge …poi vi ricordate la perdita di vista anche quello fa parte della fase di guarigione perché gli sbalzi che si hanno questo sali e scendi del diabete porta uno squilibrio che danno questi sintomi ,ma che una volta stabilizzato torna tutto normale sempre se preso in tempo ovvio e qui arriva il bello mi ridanno un altro appuntamento per un day hospital per controllare se ha già provocato dei danni o se era tutto ok…dandomi altre analisi da fare una scheda da compilare con la misurazione del diabete 3 volte al giorno e questa visita il 10 settembre .

Nel frattempo passati un po’ di giorni, il 27 agosto si torna a lavoro con l’umore a terra ma almeno uscivo da casa ,dimenticavo scendevo sotto casa visto che io lavoro sotto casa nella mia pizzeria…passa una settimana e finalmente arriva il giorno tanto atteso il 10 settembre la fatidica visita, day hospital…

sveglia sempre presto per il solito motivo…arrivo, solita attesa, mi danno la mia camera entro in camera alle 8:30 faccio tutte le varie visite controllo della vista tutto ok altre visite varie ecografie varie ecc. poi se interessati spiego a chi vuole meglio tutto risultato finale esco alle 15:00.
Con la macchinetta da portare per un giorno e una notte intera per la misurazione della pressione..risultati, vista ok, fegato ingrossato, cuore ok nel complesso sono salvo, ma rigorosamente a dieta e sport devo perdere peso…mi ridanno la conferma delle cose da fare solita cura e visita di controllo dopo 6 mesi…a dimenticavo per fortuna non sono andato da solo e con me ci stava mio fratello altrimenti non avrei potuto guidare perché per fare la visita oculistica ti mettono delle gocce per dilatare la pupilla e per 2 ore non riesci a vedere bene anzi con la luce del sole non vedi proprio….

Il giorno dopo ritorno in ospedale a farmi togliere la macchinetta della pressione…che un po’ alta ma nella norma…

Da qui inizio tutto seriamente mi segno in palestra seguo la dieta alla lettera…

Successivo SECONDI PIATTI